Barbara Pettenati new

Fin dall'inizio della sua carriera il suo obiettivo primario è sempre stato l'insegnamento delle danze orientali, ha frequentato corsi e workshop per ogni livello con insegnanti nazionali ed internazionali, per apprendere sia la danza che la didattica del movimento, nel tempo ha elaborato un format personale in continua evoluzione in quanto ogni anno dedica molto tempo a corsi di aggiornamento e studio di discipline accessorie ma dalla stessa ritenute necessarie per accrescere ed aggiornare le sue competenze.
Il suo obiettivo è formare allieve nella piena consapevolezza del movimento in un corpo forte e preparato, coscienti sul background culturale e storico delle danze orientali.
La sua è una visione della danza quale mezzo di comunicazione, uno specchio che riflette l'io più profondo e l'io esteriore del singolo e della società.
Il suo motto è: Danzo quindi sono.

Il punto di svolta nella sua carriera è quando nel dicembre 2013 diventa Danzeducatore, la metodologia e le competenze apprese durante il corso la portano verso altri mondi danzanti, ampliando la propria visione della danza a una danza per tutti sia nel contesto scolastico che sociale.

In campo agonistico:

Preparatrice agonistica e coreografa, ha dimostrato negli anni la sua elevata conoscenza tecnica e artistica trasmettendola alle allieve che cura personalmente mettendo in risalto le individuali doti artistiche e tecniche di ognuna, ottenendo così risultati di alto livello tali da far loro conquistare il podio delle competizioni più prestigiose nazionali e internazionali, ogni anno arricchisce il suo team agonistico formando alcune tra le migliori danzatrici in Italia.


Curriculum nello specifico:

Diplomata nel 2006 in danze orientali F.I.P.D. (Federazione Italiana Professionisti Danza) con 60/60, successivamente tesserata alla F.I.D.S. (Federazione Italiana Danza Sportiva).
Ora è Tecnico Federale e Giudice di Gara Nazionale Straordinario F.I.D.S. nella disciplina danze orientali.

Dal 2007 al 2011 è presente come insegnante, danzatrice e staff direzione artistica al Congresso Internazionale di danze orientali Direzione Artistica di Maria Rita Gandra, nel 2007 è la prima in Italia a proporre in questo Congresso il programma di allenamento fisico specifico per le danze orientali, riconosciuto e apprezzato dalle colleghe che ne hanno riconosciuto l’importanza, acquisito e fatto parte integrate nel loro programma di studi.

Ha partecipato nel 2009 al DANCE ON STAGE organizzato da MIDAS al Balloons Festival a Ferrara con uno stage di danza sportiva dimostrativo della disciplina danze orientali.
Nel 2010 è stata contattata dal CONI di Parma per partecipare all’evento “Un pò per gioco un pò per sport” tenutosi a Sala Baganza per rappresentare la danza sportiva con stage dimostrativo di danze orientali ed esibizione delle proprie allieve campionesse in carica.

Nel febbraio 2010 viene nominata dalla F.I.D.S. membro della Commissione Tecnica Nazionale per le Danze Orientali fino al decadimento del mandato.
Dal 2010 al 2012 è membro della giunta regionale MIDAS Emilia Romagna e il 9.12.2011 viene nominata membro della commissione tecnica MIDAS fino a decadimento della carica.
Nel 1 luglio 2013 rinominata dalla F.I.D.S membro della Commissione Tecnica Nazionale per le Danze Orientali si è dimessa nel maggio 2014.

Nel 2011 inizia il corso di riprogrammazione posturale con il Prof. Canali Vincenzo acquisendo il I livello, nel marzo 2012 prende il II livello di Riprogrammazione Posturale Canali System, continua tutt’ora gli studi con il Prof. Canali Vincenzo approfondendo e aggiornando la tematica di riprogrammazione posturale, nel novembre 2014 consegue il diploma di operatore in riprogrammazione posturale di II° liv. per la terza età.

Frequenta corsi di specializzazione organizzati dalla Scuola dello Sport del Coni come Mental Coaching, e sviluppo delle abilità speciali in età evolutiva.
Nel 2011 consegue l'attestato di Primo Soccorso di 12 ore in ottemperamento alle normative vigenti in materia di sicurezza.

Nel 2012 frequenta il corso per Danzeducatore presso la scuola Mousikè diretta da Franca Zagatti, completato con successo nel dicembre 2013, grazie a questo corso diventa Danzeducatore, una figura professionale specializzata nella progettazione e conduzione di attività di danza nella scuola e nel contesto sociale che agisce con finalità educative, formative, socializzanti e artistiche, un punto di svolta importante che la indirizza verso altri contesti differenti da quello della danza sportiva/agonistica.

Nel 2012 Barbara con le Maestre Francesca Calloni e Lucia Massaro scrivono il libro “Danze Orientali Evoluzioni in Movimento” molto apprezzato dalle colleghe e dagli utenti del settore.

Dal 2014 associata alla DES (Ass.ne Danza Educazione Società che si occupa di promuovere e diffondere la ricerca e lo studio della funzione formativa della danza in ambito educativo, sociale e culturale).

Il 18 luglio 2015 le viene certificata la formazione e il titolo di Maestra Federale II° liv. dal centro formativo Tecnici FIDS.

Dal 4 maggio al 6 giugno 2013
presso l’Istituto Comprensivo di Viadana Via Vanoni, 86
per le 5 classi di 1° elementare
ha sviluppato un percorso di danza dei popoli americani sul tema proposto dai docenti scolastici “L’arte rinnova i popoli e rivela la vita”

Da ottobre 2013 a febbraio 2014
presso l’associazione Comitato Viadanese di Solidarietà gruppo “Ciao ci vediamo domani” ha condotto il laboratorio di danza creativa “Raggi di Emozioni” da lei stessa ideato per il gruppo di adulti disabili seguiti dalla Psicologa Marta Sanfelici.

Dal 20 febbraio al 19 marzo 2014
per la Fondazione Enaip “Don G. Magnani” – Comune di Reggio Emilia
ha sviluppato un percorso di danza creativa e attività motoria per ragazzi adolescenti età 15 – 18.

Dal 3 febbraio 2015 al 24 marzo
per la scuola dell’infanzia del comune di Brescello
8 incontri dal tema “Il bosco dei folletti danzanti”, laboratorio di danza educativa finalizzato alla sperimentazione motoria
età 3 anni

Dal 27 febbraio 2015 al 27 marzo 2015 per A.P.S. AGENDA SCUOLA - Gabbiana di Marcaria (MN)
5 incontri dal tema “Raggi di emozioni” presso la scuola primaria “G. Marconi” Via Camicia, 33 - Comune di Commessaggio Istituto Comprensivo Sabbioneta
laboratorio con la finalità di promuovere nel bambino la consapevolezza affettiva-emotiva attraverso la conoscenza dei propri sentimenti e delle proprie emozioni e stimolare la crescita dell’identità personale e relazionale
età 6 – 10 anni